Firenze, 5-6 ottobre 2012, Seminario sulla moda e il profumo

Data evento: 
Ven, 05/10/2012 - 09:30
Sab, 06/10/2012 - 09:30

La sezione AITI Toscana è lieta di invitarvi a due appuntamenti di introduzione alla traduzione nei settori della moda e delle fragranze, tenuti dalla socia Sara Radaelli, traduttrice freelance con pluriennale esperienza nei settori moda e lusso e collaboratrice di prestigiosi marchi del settore.

I seminari si terranno venerdì 5 e sabato 6 ottobre 2012 e sono rivolti indistintamente a traduttori editoriali e non editoriali, in quanto si lavora sull'aspetto linguistico e la rielaborazione: aspetti del nostro mestiere che serve sempre tenere allenati!

Il 5 ottobre si svolgerà il seminario “Tradurre il profumo. Le parole dell’invisibile”, che prevede una parte teorica, illustrata dalla proiezione di slide su PowerPoint; successivamente, vi è una parte pratica, ovvero un laboratorio di traduzione collettivo EN>IT; in ultimo, un laboratorio interattivo sulle materie prime con esercizi ludici per l’apprendimento del linguaggio degli odori (in italiano) in cui si annuseranno ingredienti utilizzati in profumeria. L'evento sarò arricchito inoltre dall’esclusiva visita a un’antica casa profumiera fiorentina (l’Officina Profumo – Farmaceutica di S. Maria Novella, fondata nel 1612).

Il 6 ottobre si svolgerà invece il seminario “Tradurre la moda. Tra creatività e rigore”, che prevede una parte teorica, illustrata dalla proiezione di slide su PowerPoint; successivamente, una parte pratica, ovvero un laboratorio di traduzione collettivo EN>IT; in ultimo, un’esercitazione collettiva di Brand Analysis e un laboratorio di traduzione dall’inglese.

I due seminari avranno inizio alle ore 9:30 presso la sala conferenze del San Gallo Palace Hotel, Via Lorenzo il Magnifico 2, Firenze

Il costo delle 2 giornate con visita alle Officine inclusa è di 120 euro (quota unica, indivisibile)

Partecipazione : max 12 persone

La data di chiusura  iscrizioni è il 3 ottobre 2012

Modalità d'iscrizione: come sempre inviare a

squonk@technet.it

una mail avente per oggetto il Vs. cognome e "seminario Radaelli" (es.:  ROSSI - seminario Radaelli), avendo cura di allegare la contabile del bonifico della quota che avrete effettuato sul conto identificato dal seguente IBAN:

IT26U0200814110000041055501

intestato ad A.I.T.I. Toscana, presso Unicredit, agenzia del Corso, Arezzo

Di seguito troverete il programma delle due giornate nel dettaglio e un breve profilo della relatrice.

 

TRADURRE IL PROFUMO

LE PAROLE DELL’INVISIBILE

Data: 05.10.12                            Orari: 9.30-13.00 / 14.00-17.30 (+ 18.00-19.00 visita)

Durata del seminario: 7 ore         N. dei partecipanti: max 12 

Essenziale la conoscenza della lingua inglese per il laboratorio di traduzione. Possibilità di partecipazione per traduttori con altre combinazioni linguistiche, che conoscano perfettamente la lingua italiana e abbiano possibilmente una conoscenza anche base della lingua inglese.

PRESENTAZIONE GENERALE

Obiettivi. Il seminario si propone di fornire ai partecipanti tutti gli strumenti necessari per avvicinarsi consapevolmente alla traduzione nel settore della profumeria e delle fragranze. Per raggiungere tale obiettivo, è prevista una giornata full-time in aula in cui si affronteranno − da un punto di vista sia teorico sia pratico − le specificità e gli aspetti principali del linguaggio dell’universo olfattivo. La giornata sarà arricchita da un laboratorio pratico sulle materie prime, da esercizi ludici per acquistare familiarità con un nuovo tipo di linguaggio e da un laboratorio di traduzione inglese-italiano. È prevista inoltre una visita a un’antica casa profumiera fiorentina. 

Destinatari. Traduttori professionisti non specializzati nel settore che desiderano accostarsi a questo linguaggio settoriale e dotarsi degli strumenti necessari per muovere i primi passi in un nuovo campo di specializzazione, desiderosi di conoscere e di introdursi in un settore “di nicchia” solitamente poco conosciuto.

PROGRAMMA

I PARTE: TEORIA

- Questione di… naso. Cenni di fisiologia dell’olfatto.

- La struttura di un profumo.

- Le materie prime, le parole del profumiere.

- Sfaccettature, sottofamiglie, famiglie: facciamo chiarezza!

- Il creatore di profumi: traduttore di idee olfattive? Alla scoperta della regia del profumiere: ritratto cinese e laboratorio pratico sulle materie prime.

- Il linguaggio dei profumi.

- Profumeria commerciale vs profumeria di nicchia: due universi a confronto.

II PARTE: LABORATORIO DI TRADUZIONE ING-ITA

 

TRADURRE LA MODA

TRA CREATIVITÀ E RIGORE

Data: 06.10.12                                      Orari: 9.30-13.00 / 14.00-17.30

Durata del seminario: 7 ore                   N. dei partecipanti: max 12

Essenziale la conoscenza della lingua inglese per il laboratorio di traduzione. Possibilità di partecipazione per traduttori con altre combinazioni linguistiche, che conoscano perfettamente la lingua italiana e abbiano possibilmente una conoscenza anche base della lingua inglese.

PRESENTAZIONE GENERALE

Obiettivi. Il seminario si propone di fornire un’introduzione alla traduzione nel settore moda. Per raggiungere tale obiettivo, è prevista una giornata full-time in aula in cui si affronteranno − da un punto di vista sia teorico sia pratico − le specificità e le difficoltà di un campo in continua evoluzione, cardine dell’economia italiana e dell’immagine del Made in Italy nel mondo. 

Destinatari. Traduttori professionisti non specializzati nel settore che desiderano accostarsi a questo linguaggio settoriale e dotarsi degli strumenti necessari per muovere i primi passi in un nuovo campo di specializzazione, desiderosi di conoscere e di introdursi in un settore “di nicchia” solitamente poco conosciuto.

PROGRAMMA

I PARTE: TEORIA

Introduzione

Il committente. Chi è e che cosa cerca? Mettiamoci nei suoi panni vedendo insieme e commentando un’intervista a una professionista del settore

Fashion English e “Giornalese” 

Il linguaggio della moda: guardare il mondo attraverso la lente della griffe

- specificità e difficoltà

- i termini inglesi (e francesi) nella lingua italiana: prendiamo le misure

- la lingua, specchio dello stile del marchio. 

Rassegna stampa: sfogliamo e analizziamo insieme alcune testate di riferimento 

Le sfilate: rapidità e… attenzione alle foto

Bibliografia, sitografia e filmografia 

II PARTE: ATELIER DI TRADUZIONE ING-ITA 

Esercitazione di “Brand Analysis” 

Analisi e traduzione di articoli giornalistici di moda tratti dalla stampa internazionale. 

BREVE PROFILO DELLA RELATRICE

Sara Radaelli è traduttrice freelance con pluriennale esperienza nei settori moda e lusso, traduce per prestigiosi marchi del settore. Dal 2004 collabora con il gruppo Prada. Organizza e tiene seminari sulla traduzione nei suoi settori di specializzazione. È membro dell’Associazione Italiana Traduttori e Interpreti.

Sito: www.srtraduzioni.it

Twitter: SRTraduzioni

Vi attendiamo numerosi.

Il CDR AITI Toscana

Corsi ed eventi

«  

Dicembre

  »
L M M G V S D
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31